Automatica: la potenza è nulla senza controllo
Ingegneria dell’Automazione
Prof. Luca Ferrarini
Edizioni disponibili nel 2022:
giugno-luglio (60 posti)
L’Automatica è la disciplina che si occupa dei sistemi in grado di funzionare senza l’intervento dell’uomo. Esempi di tali sistemi sono una linea di assemblaggio, un robot, un impianto industriale, un autoveicolo, un edificio, una rete di distribuzione di energia. In particolare, l’Automatica ha come scopo il progetto, la realizzazione e la gestione di apparati atti a rendere, per quanto possibile, “automatico” un sistema. Per capire e progettare un sistema automatico occorrono numerose competenze, da quelle relative alle discipline classiche dell’ingegneria (meccanica, elettrica, termodinamica, ecc.) fino a quelle fornite dalle tecnologie dell’informazione (elettronica, informatica, telecomunicazioni). Un concetto di fondamentale importanza per l’Automatica è quello di retroazione (o “feedback”), che consente a un sistema di funzionare in autonomia, rispettando i requisiti imposti e riducendo l’effetto dei disturbi e delle incertezze. Al Politecnico di Milano da oltre vent’anni viene erogato un intero corso di studio, sia di laurea triennale sia di laurea magistrale, dedicato all’Automatica. Il corso prende il nome di Ingegneria dell’Automazione ed è caratterizzato da una forte interdisciplinarietà, in grado di fornire una persistente visione d’insieme dei sistemi automatici.
L’Automatica è la disciplina che si occupa dei sistemi in grado di funzionare senza l’intervento dell’uomo. Esempi di tali sistemi sono una linea di assemblaggio, un robot, un impianto industriale, un autoveicolo, un edificio, una rete di distribuzione di energia. In particolare, l’Automatica ha come scopo il progetto, la realizzazione e la gestione di apparati atti a rendere, per quanto possibile, “automatico” un sistema. Per capire e progettare un sistema automatico occorrono numerose competenze, da quelle relative alle discipline classiche dell’ingegneria (meccanica, elettrica, termodinamica, ecc.) fino a quelle fornite dalle tecnologie dell’informazione (elettronica, informatica, telecomunicazioni). Un concetto di fondamentale importanza per l’Automatica è quello di retroazione (o “feedback”), che consente a un sistema di funzionare in autonomia, rispettando i requisiti imposti e riducendo l’effetto dei disturbi e delle incertezze. Al Politecnico di Milano da oltre vent’anni viene erogato un intero corso di studio, sia di laurea triennale sia di laurea magistrale, dedicato all’Automatica. Il corso prende il nome di Ingegneria dell’Automazione ed è caratterizzato da una forte interdisciplinarietà, in grado di fornire una persistente visione d’insieme dei sistemi automatici.