CORSI

SESSIONE INVERNALE

corsi erogati a GENNAIO-MARZO 2022 –
ISCRIZIONI APERTE DAL 28 SETTEMBRE AL 5 NOVEMBRE 2021 (h 13)

La sessione invernale è suddivisa in due edizioni: la prima edizione, gennaio-febbraio (dal 10 gennaio al 6 febbraio 2022) e la seconda edizione, febbraio-marzo (dal 14 febbraio al 13 marzo 2022). 
La maggior parte dei corsi in calendario vengono erogati sia nella prima sia nella seconda edizione.
Alcuni corsi, invece, saranno erogati soltanto in una delle due edizioni (consultare qui sotto le descrizioni specifiche dei singoli corsi). 
Tutti i corsi della sessione invernale durano 4 settimane.

W

Sistemi di Elaborazione delle Informazioni

Prof. Luciano Baresi

edizioni disponibili

gennaio-febbraio
febbraio-marzo

Facciamo un’app

Tutti abbiamo uno smartphone e tutti usiamo le app. Tutti sappiamo anche che possiamo scegliere tra un telefono Android oppure un iPhone, ma pochi pensano alle effettive caratteristiche dei diversi dispositivi e a cosa voglia dire realizzare le app che usiamo tutti i giorni. Fare software per uno smartphone non è banale. Bisogna avere un’idea interessante, saper disegnare un’interfaccia grafica carina ed usabile ed essere poi in grado di realizzare (programmare) l’applicazione stessa. Il corso si propone di affrontare questi aspetti attraverso una tecnologia particolare: Flutter (https://flutter.dev/), la soluzione sviluppata da Google per realizzare app cross-platform, ovvero app in grado di funzionare su dispostivi sia Android sia iOS senza bisogno di alcun cambiamento. Dopo un breve inquadramento del problema, il corso si concentrerà sulla progettazione di app e spiegherà poi in dettaglio la tecnologia scelta e come usarla per realizzare app complete, funzionanti e piacevoli. Lo scopo è di fornire le basi e di stimolare la creatività dei partecipanti, spingendoli ad andare oltre, a provare e approfondire, fino a essere in grado di creare un’app in maniera individuale.

W

Scienze Nucleari

Prof. Matteo Passoni

edizioni disponibili

gennaio-febbraio
febbraio-marzo

Fisica & Ingegneria Nucleare

Nello sviluppo delle competenze di fisica acquisite nelle scuole è facile imbattersi nello studio dell’atomo e della sua struttura, costituita dagli elettroni e dal nucleo. Tuttavia, quasi sempre si trascura la fisica dei nuclei atomici i quali, a differenza degli elettroni, presentano una struttura molto complessa e ricca di proprietà. Tali proprietà, del tutto inedite rispetto ad altri sistemi fisici, aprono all’esplorazione di fondamentali capitoli della fisica moderna e – se adeguatamente comprese e sfruttate – permettono lo sviluppo di applicazioni di grande rilevanza ingegneristica e sociale nei campi più disparati, come la medicina, l’archeologia, la cosmologia e la produzione di energia. Il corso affronterà le nozioni di base relative alla struttura e ai costituenti del nucleo atomico e alle dinamiche che ne regolano il comportamento nel tempo e l’interazione con altri nuclei e sistemi fisici. A questo scopo, si presenteranno i diversi modelli nucleari che ne descrivono le proprietà. Si studieranno poi i fenomeni radioattivi e i principali tipi di reazioni nucleari, evidenziando la loro presenza e rilevanza in natura, la loro possibile realizzazione in laboratorio e il loro sfruttamento per lo sviluppo di alcune importanti applicazioni ingegneristiche.

W

Bioingegneria

Prof. Alessandra Pedrocchi

edizioni disponibili

febbraio-marzo

Introduzione alla strumentazione biomedica

Il corso presenta una serie di strumentazioni biomediche di ampio utilizzo sia in campo diagnostico sia terapeutico, fornendo gli approfondimenti di fisica, matematica e biologia necessari per comprenderne il funzionamento.

Il corso è organizzato in 4 moduli:

  • Dalla geometria nello spazio alla Misura del respiro (prof. Aliverti)
  • Forme e immagini scomposte in sinusoidi: la risonanza magnetica nucleare (prof. Baselli)
  • La localizzazione per triangolazione e l’analisi del movimento (proff. Frigo e Galli)
  • Dalla rana di Galvani alle moderne interfacce cervello-computer (prof. Pedrocchi)
W

Informatica

Prof. Alessandro Campi

edizioni disponibili

gennaio-febbraio
Introduzione a Python

La nostra vita è sempre più immersa in tecnologie che ne pervadono ogni aspetto e ogni momento, consentendoci di fare cose impensabili nel passato. Tuttavia, la tecnologia non porta esclusivamente vantaggi materiali. Influendo sulla nostra vita, la tecnologia ha l’enorme potere di migliorarla o di peggiorarla, di liberarci da vincoli e limitazioni o di assoggettarci a nuovi lacci e nuove costrizioni. Questo potere dipende da come la si usa, ma anche da come la si progetta e sviluppa, cioè dal lavoro di ingegneri, architetti e designer. Perciò è ormai fondamentale che la progettazione delle tecnologie d’avanguardia avvenga sempre con la consapevolezza dei rischi che esse comportano, dei problemi etici che sollevano, e degli impatti che producono sulla vita e sulla società.

N.B. Il corso sarà erogato solo nell’edizione di gennaio-febbraio; tuttavia, prevede comunque 60 posti.

W

Sociologia della Tecnologia

Prof. Paolo Volonté

edizioni disponibili

gennaio-febbraio
febbraio-marzo
I problemi etici e gli impatti sociali delle tecnologie d’avanguardia

La nostra vita è sempre più immersa in tecnologie che ne pervadono ogni aspetto e ogni momento, consentendoci di fare cose impensabili nel passato. Tuttavia, la tecnologia non porta esclusivamente vantaggi materiali. Influendo sulla nostra vita, la tecnologia ha l’enorme potere di migliorarla o di peggiorarla, di liberarci da vincoli e limitazioni o di assoggettarci a nuovi lacci e nuove costrizioni. Questo potere dipende da come la si usa, ma anche da come la si progetta e sviluppa, cioè dal lavoro di ingegneri, architetti e designer. Perciò è ormai fondamentale che la progettazione delle tecnologie d’avanguardia avvenga sempre con la consapevolezza dei rischi che esse comportano, dei problemi etici che sollevano, e degli impatti che producono sulla vita e sulla società.

W

Ingegneria Sanitaria e Ambientale

Prof. Mario Grosso

edizioni disponibili

gennaio-febbraio
febbraio-marzo
La gestione e il recupero dei rifiuti come elemento dell’economia circolare

Il corso affronta il tema della gestione dei rifiuti solidi urbani con un approccio a 360 gradi, a partire dalla loro prevenzione e riutilizzo, passando per l’organizzazione dei sistemi di raccolta, e approfondendo in particolare le attività di selezione, riciclo e recupero energetico. Si descriverà il principio di funzionamento delle principali tecnologie (che può essere meccanico, biologico o termico) e degli impianti, accennando anche alle tecnologie di smaltimento finale in discarica controllata. A corollario, verranno forniti elementi di base relativi alle metodologie di valutazione della sostenibilità di diverse alternative di gestione dei rifiuti

W

Idrogeologia

Proff. Laura Scesi e Donatella Sterpi

edizioni disponibili

gennaio-febbraio
febbraio-marzo
Le acque sotterranee: risorsa da salvaguardare e da temere

Le acque che si trovano nel sottosuolo e che derivano dall’infiltrazione delle acque piovane, dalla fusione delle coltri nevose o dalle perdite dei corsi d’acqua superficiali costituiscono una risorsa indispensabile per la sopravvivenza delle specie viventi. Sul totale di acqua dolce, che rappresenta solo il 2,5% dell’acqua presente sulla terra, le acque dolci superficiali costituiscono una percentuale minima, mentre le acque dolci sotterranee sono preponderanti. Ecco quindi che la gestione, lo sfruttamento e la salvaguardia delle risorse idriche sotterranee sono di vitale importanza per tutti noi. L’idrogeologia è la scienza che studia le acque sotterranee ed è finalizzata:
1) all’identificazione delle strutture acquifere sia nei terreni che nelle rocce;
2) alla definizione dei principali parametri idrogeologici, quali porosità, permeabilità, trasmissività ecc.;
3) alla caratterizzazione del movimento delle acque sotterranee, tramite la definizione delle relative leggi di moto, quali ad esempio la Legge di Darcy e di Dupuit. Lo studio delle acque sotterranee è importante anche per altri aspetti non secondari: tali acque possono infatti interferire con la realizzazione e la vita di strutture e infrastrutture realizzate dall’uomo, quali strade, gallerie, dighe ecc., e possono rappresentare uno dei fattori di innesco dei movimenti franosi

W

Food Engineering

Prof. Luigi De Nardo

edizioni disponibili

febbraio-marzo

Perché lo stecco fa impazzire l’ingegnere…
Un’introduzione al food engineering

Il corso utilizza l’esempio di un prodotto dell’industria alimentare, lo stecco gelato, per introdurre gli studenti alla complessità della filiera alimentare e al ruolo chiave dell’ingegnere alimentare nella sua gestione, dal supporto allo sviluppo di prodotto fino agli aspetti organizzativi dell’industria moderna. I 4 moduli, tenuti da docenti di diversa estrazione disciplinare, spiegheranno da cosa è composto il gelato, quali sono i principi ingegneristici e i processi che consentono di ottenere uno stecco gelato, l’importanza di progettare sistemi di produzione avanzati e l’intera filiera del prodotto.

W

Matematica e Finanza

Prof. Emilio Barucci

edizioni disponibili

gennaio-febbraio
febbraio-marzo
Primi passi nella Finanza Matematica

L’obbiettivo del corso è fornire agli studenti gli strumenti per rispondere a domande concrete: cos’è lo spread? Come viene calcolato? Quali sono gli elementi da prendere in considerazione per chiedere un prestito? E ancora: quali sono le condizioni cui porre attenzione nell’aprire un conto corrente? Quali gli investimenti più vantaggiosi? Quanto è oneroso acquistare un oggetto a rate?
Grazie alle basi della Finanza Matematica gli studenti potranno applicare le loro conoscenze teoriche ai problemi della vita reale..

W

Meccanica applicata alle macchine

Proff. Federico Cheli e Francesco Braghin

edizioni disponibili

gennaio-febbraio
febbraio-marzo

Progettazione di un veicolo da corsa elettrico

Il corso mira a fornire le nozioni di base per la progettazione di un veicolo da corsa elettrico. Si parte da una rassegna delle specificità dei veicoli da corsa rispetto ai veicoli da strada. Si approfondiscono quindi tre aspetti chiave per le prestazioni del veicolo da corsa: l’aerodinamica, la trazione e il controllo. Sebbene questi aspetti siano rilevanti per qualsiasi veicolo da corsa, ci si focalizza sul veicolo elettrico che ha specifiche esigenze in termini di alloggio delle batterie, permette di adottare motori elettrici in ogni ruota e, grazie alla maggiore prontezza del motore elettrico rispetto a quello endotermico, consente di adottare logiche di controllo che esprimano le massime prestazioni dall’interazione pneumatico-asfalto. Per favorire la comprensione dei concetti che verranno via via esposti, si farà riferimento al progetto del veicolo da Formula Student sviluppato dagli studenti del Politecnico di Milano.

W

Statistica

Prof. Anna Maria Paganoni

edizioni disponibili

gennaio-febbraio

Statistical Learning per i Big Data

“I keep saying the sexy job in the next ten years will be statisticians. […] The ability to take data – to be able to understand it, to process it, to extract value from it, to visualize it, to communicate it’s going to be a hugely important skill in the next decades. […] Because now we really do have essentially free and ubiquitous data. So the complimentary scarce factor is the ability to understand that data and extract value from it.” [Hal Varian, Google’s Chief Economist, in an interview to The New York Times, Jan. 2009]

Lo statistical learning, o apprendimento statistico dai dati, costituisce un set di strumenti essenziali per acquisire conoscenze da insiemi vasti e complessi di dati (big data) emersi in campi che vanno dalla biologia alla finanza, dal marketing all’astrofisica, dalle scienze sociali alla medicina negli ultimi vent’anni. In questo corso si introdurranno in modo critico alcune tecniche di statistical learning e di studio dell’incertezza, cercando di sfatare i principali pregiudizi e luoghi comuni sulla statistica.

N.B. Il corso sarà erogato solo nell’edizione di gennaio-febbraio; tuttavia, prevede comunque 60 posti.

W

Telecomunicazioni

Prof. Maurizio Magarini

edizioni disponibili

gennaio-febbraio
febbraio-marzo

Tecnologie dell’informazione e comunicazione

L’incredibile crescita delle telecomunicazioni negli ultimi anni, soprattutto grazie allo sviluppo di tecniche sempre più avanzate per le trasmissioni radio e ottica, ha creato le premesse per garantire a tutti e in ogni luogo i servizi e le applicazioni offerti da Internet. Da un lato, un numero sempre maggiore di dispositivi permette di accedere alla rete, dall’altro, l’informazione scambiata è sempre più “multimediale” (filmati, immagini, audio, ecc.) e in tempo reale.
Il corso permette agli studenti di seguire l’intero percorso dell’informazione, dall’acquisizione di un segnale multimediale alla sua codifica, alla sua trasmissione in un mezzo trasmissivo, fino alla sua ricezione e decodifica. Gli studenti apprenderanno il funzionamento di un sistema di comunicazione e i metodi per misurarne le prestazioni, sia nel caso di trasmissione radio sia in quello di trasmissione in fibra ottica. È inoltre previsto un laboratorio con l’uso di programmi software specifici per la simulazione e lo studio delle prestazioni dei sistemi di trasmissione.
Il corso fornirà anche rudimenti di acquisizione di immagini, codifica/compressione di segnali, trasmissione dell’informazione ed elaborazione numerica dei segnali. La metodologia impiegata parte da una descrizione preliminare del funzionamento dei dispositivi e degli apparati presenti nei sistemi di trasmissione per arrivare alla loro modellazione, sperimentazione e simulazione al calcolatore.

W

Analisi Matematica

Prof. Roberto Lucchetti

edizioni disponibili

gennaio-febbraio
febbraio-marzo
Teoria dei Giochi

Tutta la nostra vita è fatta di interazioni: con gli altri umani, con gli animali, con l’ambiente. La vita senza interazioni ha poco senso. La teoria dei giochi si propone di analizzare, dal punto di vista matematico, il comportamento di più individui che interagiscono fra loro. Dopo aver descritto le basi della teoria dei giochi, verranno presentate le caratteristiche fondamentali della teoria non cooperativa e di quella cooperativa, illustrandole con esempi semplici. Il corso, inoltre, spiegherà come affrontare in modo strategico interazioni tipiche della vita di tutti i giorni, come il gioco degli scacchi o la gestione delle spese in un progetto comune.